Roma senza traffico: quante emissioni di CO2 in meno?

di RELOADER Onlus

Chi si muove in auto può confermare: Roma è la città più trafficata d’Italia, la 31esima al mondo e la 12esima nel Vecchio Continente (dati TomTom Traffic Index 2019). In questa triste classifica, restano indietro metropoli europee del calibro di Londra e Parigi, rispettivamente al 40° e 41° posto, che segnano anche una proporzione automobili/abitanti molto inferiore a quella registrata nella Capitale: complici i problemi del trasporto pubblico locale, a Roma ci sono infatti circa 62 auto per 100 abitanti (dati Mobilitaria), mentre all’ombra di Tour Eiffel e Big Ben il rapporto è di 36/100. E per quanto riguarda le ore perse al volante per guidatore, Roma è seconda solo a Bogotà con 254 ore contro le 272 della capitale della Colombia (dati Global Traffic Scorecard di INRIX).

Cosa succederebbe se i romani utilizzassero di più i mezzi pubblici o, facendo del bene anche alla propria salute, scegliessero di muoversi a piedi o in bici per coprire le distanze che lo consentono? Quante emissioni di Co2 in meno si produrrebbero, se la presenza scendesse ai livelli delle grandi capitali europee? Si deve considerare che la media di emissioni di CO2 per autoveicolo si attesta intorno ai 118 g/km (dati ACEA – Associazione dei produttori di auto europei) e, sempre in media, gli automobilisti in Italia percorrono circa 12.000 km all’anno con la propria macchina (dati ICDP – International Car Distribution Program). A partire da questi dati, si stima che sono emessi annualmente circa 1400kg di CO2 per automobile. Considerando poi che a Roma il rapporto è 62/100, si può stimare che le macchine in città sono poco meno di 1.800.000: moltiplicando con le emissioni di Co2 medie di ciascuna di esse, il risultato è 2.520.000 tonn. di Co2 emesse.

Emissioni che potrebbero essere eliminate, nel sogno utopistico di una Roma con meno auto e più pedoni, ciclisti e mezzi pubblici. Con un rapporto macchine/abitanti pari a quello di Parigi e Londra europee, le emissioni di Co2 a poco più di 1.400.000 tonn. – con un risparmio di oltre 1.100.000 tonn.
A cosa corrispondono? Alle emissioni generate per coprire i consumi energetici di 119.495 abitazioni o per ricaricare ben 127.244.946 smartphone. La svolta sostenibile non è più rimandabile e, nel nostro piccolo, tutti possiamo fare la nostra parte: usare l’energia verde in casa e muoversi in maniera intelligente, nel vero senso della parola, sono grandi passi che ognuno di noi dovrebbe compiere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...